Liuto, vaporetto green, svolge servizio di Linea 1 in Canal Grande | Alilaguna

Liuto, vaporetto green, svolge servizio di Linea 1 in Canal Grande

Il Vaporetto Liuto da novembre svolge servizio di Linea 1 in Canal Grande per testare sul campo il funzionamento delle nuove imbarcazioni ibride. Grazie alla collaborazione con Avm/Actv, è stata scelta per la sperimentazione una delle tratte più complesse, sia per l'elevato numero di fermate che per la densità di traffico, con il fine di raccogliere dati fondamentali e riscontrare problematiche per questa nuova tipologia di mezzi. Un segnale importante, in vista di un utilizzo sempre più esteso di una mobilità sostenibile per salvaguardare il fragile ecosistema della città di Venezia. Liuto la sorsa estate era già stato testato con successo per la tratta Burano - Torcello. 

Il progetto Liuto, coordinato da Actv e sviluppato all'interno di un programma di ricerca supportato dalla Commissione Europea, è stato ideato nel 1996 con la finalità di realizzare un vaporetto innovativo per la navigazione in acque interne. Alilaguna ha acquisito il Liuto da Actv, accettando la sfida di rimodernarlo completamente, sia esteriormente che interiormente, in un arco di tempo molto ristretto: 1 mese e mezzo, per un intervento che normalmente richiede circa 6 mesi di lavorazione. È il primo intervento che Alilaguna, in collaborazione con il partner storico Cantieri Vizianello, ha svolto su un'imbarcazione di tali dimensioni. Il Liuto ha assunto i colori tradizionali delle imbarcazioni di Alilaguna e il sistema di propulsione è stato sostituito con uno di nuovissima generazione. Il passaggio da elettrico a diesel può avvenire manualmente o automaticamente, quando le batterie raggiungono la soglia critica. Il vaporetto ibrido Liuto era stato presentato ufficialmente al salone nautico nel 2019, nella prospettiva di una rivoluzione ibrida nel trasporto pubblico e nelle barche da lavoro, in modo da dare un esempio che in futuro possa essere imitato da tutti. Lo stesso sistema propulsivo diesel-elettrico applicato sul Liuto era stato realizzato nel 2017 su Scossa (capacità 40 passeggeri), che ad oggi ha ormai un migliaio di moto alle spalle.